Il Presidente chiama, Palumbo risponde ! A Chapelle finisce 0-3 !

venerdì 28 febbraio 24654 azioni

Il Presidente chiama, Palumbo risponde ! A Chapelle finisce 0-3 !

Estate tormentata, molto come sempre : vogliamo ricordare le operazioni Icardi-Dzeko-Higuain ? Mandzukic- Milinkovic-Savic ? Oppure Neymar-Pogba-Bale ?
Beh, tantissime parole, tantissimi milioni in gioco, per poi alla fine non concludere nulla..
Questo è il calciomercato ragazzi. Intanto si è appena concluso Alexis Sanchez all'Inter e Lozano al Napoli.

Ma, quello da ritenere quest'estate oltre alle pazzesche fasulle operazioni di calciomercato, è sicuramente la faccenda che riguarda il Presidente del Maurage (squadra che milita in 4 categoria belga) e il suo numero 10 Palumbo. Storia senza senso che stava per portare al delirio e alla pazzia il calciatore classe 99.

Partiamo dal fatto che Palumbo, dopo le minacce e la spinta costante del presidente, aveva finalmente accettato di iniziare la ripresa degli allenamenti estivi con la prima squadra (anche se non ne era assolutamente convinto).
Pochi giorni passano, ma il lavoro impedisce al n.10 di prendere parte a ripetute sedute.
Avviene finalmente un colloquio col mister (voluto dal n.10) dove gli dice chiaramente che il lavoro e la scuola durante l'anno non gli permetteranno di essere sempre a disposizione e sopratutto al 100/100. Da questo giorno, è stato imminente un suo ritorno nella squadra B, con i compagni come piace a lui.. Prima la coppa, dove fà assist e provoca un cartellino rosso all' avversario, poi il primo amichevole, terminato sul 6-1 con 1 gol e 1 assist…

Dopo questo parte in ferie ma assicura il mister che anticiperà la partenza giustamente per fare in tempo a scendere in campo a Chapelle domenica 25 agosto. Sembrava impossibile ma c'è l'ha fatta: Pescara-Roma e Roma-Bruxelles Zaventem : arriva finalmente in Belgio venerdi sera. Tutt'ok fino a quando viene a sapere tramite compagni che il presidente lo avrebbe impedito a giocare, squalificandolo per almeno 3 giornate ! Motivo: rifiuto di giocare con la prima squadra.. Da questa notizia, Palumbo impazzisce e dice che per nessun motivo ascolterà questa decisione assurda e scenderà in campo lo stesso pur di far perdere la sua squadra.. Prova a chiamare il presidente 100 volte senza sucesso ma quando sta per arrivare a casa sua, forse Dio esiste veramente perchè risponde all'ultima chiamata. Da questa viene fuori che il giocatore ed il presidente riescono a trovare un accordo: Christiaens consentisce a Palumbo di scendere in campo il giorno dopo, Palumbo stacca il telefono e risponde sul campo : gioca terzino sinistro proprio alla Kolarov (suo idolo), apre il punteggio al 19', 5 minuti dopo fà assit e gioca una partita perfetta che si è chiusa finalmente sul 0-3 !

Immaginate che non sono mancate le parole del giocatore alla fine della partita: " Sono molto deluso ma sopratutto molto arrabiato con la società. Era una decisione assurda ma lo dico un'altra volta, non so come sarebbe andata a finire perchè non l'avrei ascoltata per niente. Devo ringraziare il mio amico Ramundo che ha cercato di calmarmi e che mi è stato d'aiuto in questi giorni. Voglio comunque un colloquio col Presidente e con i mister, questa storia non finisce quà..!

Intanto domenica c'è il Naast !

Gianluca Di Marzio